Thales Alenia Space
Passa al contenuto principale
Logo Header
News

Disponibile in
30 mag 2023
News

Angels_1600_1

Il 18 dicembre 2019 Arianespace lanciava con successo un razzo Soyuz dallo spazioporto europeo nella Guyana francese, con a bordo 5 satelliti: il primo satellite di osservazione radar italiano COSMO-SkyMed di seconda generazione; CHEOPS, celebre missione scientifica dell'ESA al servizio della caratterizzazione degli esopianeti; e 3 smallsats (satelliti miniaturizzati) comprendenti ANGELS, il primo nanosatellite interamente realizzato dall'industria francese al servizio dell'Internet of Things (IoT).

 

 

Il satellite ANGELS, che ha appena celebrato il suo secondo anniversario in orbita, continua ad essere pienamente operativo, con un'aspettativa di vita che ha appena superato la data contrattuale iniziale.

A proposito di ANGELS

 

 

ANGELS, con la sua soluzione IoT che comprende una geolocalizzazione nativa di nuova generazione, supera le aspettative iniziali e raggiunge la flotta del servizio ARGOS operata da Kinéis. Si tratta di una missione dell'agenzia spaziale francese CNES, coordinata da Hemeria, che ha anche prodotto la piattaforma nanosat (CubeSat 12U). Il payload Argos Neo è stato sviluppato sotto la responsabilità di Thales Alenia Space, insieme a Syrlinks, che produce equipaggiamenti di radiocomunicazione e sistemi di geolocalizzazione, in quanto partner principale. Syrlinks ha prodotto gli strumenti di raccolta dati che permettono il rimpatrio dei dati emessi dai segnalatori di emergenza verso i satelliti, e poi dai satelliti verso le stazioni di terra. Questi strumenti comprendono calcolatori molto sofisticati ed efficaci per trattare i dati raccolti.

 

Argos Neo : uno strumento miniaturizzato al servizo delle nuove esigenze del New Space

Argos Neo è il primo di una nuova generazione di strumenti Argos, punto di riferimento mondiale nell'IoT con geolocalizzazione nativa, che consente in particolare di studiare e salvaguardare l'ambiente del nostro pianeta. Thales Alenia Space e Syrlinks hanno raccolto la sfida tecnologica della miniaturizzazione dei componenti in modo da rendere il carico utile compatibile con la piattaforma Nanosat di ANGELS.

Argos Neo è infatti due volte più leggero (2 kg) e tre volte più economico in fatto di energia rispetto alle precedenti generazioni, pur garantendo le stesse funzionalità e capacità estese. Lo strumento comprende inoltre componenti ed equipaggiamenti che hanno permesso di ridurre i tempi e i costi di produzione. Lo sviluppo e la messa in servizio di ANGELS sono stati infatti effettuati in meno di 24 mesi. Il successo della messa in orbita di Argos Neo mostra la capacità di Thales Alenia Space di miniaturizzare uno strumento di elevata complessità.

Da Argos Neo a Kinéis

 

 

Se Thales Alenia Space è così fiera di questo strumento è perché esso anticipa una nuova generazione di 25 nanosatelliti francesi, destinata all'IoT: Kinéis. Thales Alenia Space svolge infatti un ruolo chiave in questa costellazione che verrà gestita da Kinéis. Nell'ambito del consorzio industriale, Thales Alenia Space è architetto di sistema, responsabile del segmento di terra e del payload, insieme a Syrlinks come partner principale, mentre Hemeria è responsabile della piattaforma. Il payload comprende due strumenti: uno destinato all'IoT, l'altro dedicato ad applicazioni di sorveglianza marittima.

In altre parole, la costellazione Kinéis coprirà un'ampia gamma di applicazioni: tracciamento degli oggetti o delle piattaforme in movimento (navi e imbarcazioni), gestione delle risorse naturali (rilevamento delle zone di pesca), contribuzione all'economia blu, supporto alla sicurezza delle persone, gestione dell'ambiente, raccolta di dati meteorologici, ecc.

L’approccio New Space adottato da Thales Alenia Space e Kinéis è complementare all'ampio programma di monitoraggio ambientale europeo Copernicus, per il quale Thales Alenia Space è ancora una volta un importante partner industriale.

La celebrazione odierna non fa che rinforzare l'impronta industriale di Thales Alenia Space sul mercato emergente dell'Internet of Things (IoT) e del New Space.

 

Illustrations: © Arianespace - © CNES - © Kinéis